#Whirlpool è una multinazionale impegnata in molteplici campi, anche oltre il settore degli elettrodomestici da incasso. Grazie a nuomerose iniziative volte alla ricerca di una produttività ecosostenibile ha recentemente ottenuto l’inserimento all’interno della Green Rankings 2016 di Newsweek, una delle classifiche più famose al mondo che valuta l’impegno nei confronti dell’ambiente delle 500 maggiori società quotate in borsa negli Stati U niti sulla bas e di criteri quali la sostenibilità d’impresa e l’impatto ambientale.

Parlando degli elettrodomestici da incasso, Whirlpool ha ottenuto negli ultimi venti anni 38 premi ENERGY STAR®, diventando l’azienda multinazionale più premiata fra i produttori di elettrodomestici negli Stati Uniti e in Canada. Oltre all’aspetto dell’impatto ambientale in fase di produzione, l’azienda si distingue per la ricerca tecnologica applicata al prodotto finale, a tutto vantaggio del consumatore.

Ad esempio le lavabiancheria prodotte oggi consumano il 74% in meno di energia e il 43% in meno di acqua rispetto a quelle del 1992, a fronte di una capacità aumentata del 42%.

Inoltre, l’asciugatrice Whirlpool HybridCare™ grazie all’utilizzo della pompa di calore e di tecnologie senza ventola per l’immissione di aria esterna, con l’impostazione Eco Dry l’asciugatrice consuma fino al 73% in meno di energia. Inoltre questa soluzione tecnica consente una migiore facilità di ubicazione dell’elettrodomestico.

Nel reparto frigoriferi e congelatori, poi, i ridotti consumi di energia, sia negli apparecchi free standing che da incasso, possono contare su abbattimenti analoghi rispetto a modelli di appena qual che anno fa; il tutto a fronte di prestazioni maggiori soprattutto nel rispetto delle caratteristiche organolettiche dei cibi in conservazione.